40° corso di alpinismo su roccia

Nel fine settimana dell’11 e 12 giugno 2022, nella splendida cornice di Passo Falzarego, si è concluso il 40° corso di alpinismo su roccia della Scuola CAI di Spilimbergo, un importante traguardo per la nostra Scuola.
Questo è stato anche il primo corso di roccia che si è svolto senza la partecipazione di Marcello Foscato, fondatore della nostra Scuola ed amico e maestro per molti di noi.
Era importante quindi che questo momento coincidesse anche con una nuova partenza, un nuovo inizio dopo le due stagioni di ridotta attività caratterizzate dalla pandemia.
Ci siamo impegnati per organizzare il corso al meglio, per dare agli allievi delle buone basi per poter poi proseguire la loro esperienza in montagna con consapevolezza, per lasciare loro il ricordo di una bella avventura, vissuta fra amici.
Questo corso ha dato l’opportunità ai giovani istruttori, da poco entrati nella Scuola, di scalare insieme agli istruttori con più esperienza, una splendida occasione di collaborazione, formazione, condivisione di emozioni.
L’organizzazione di questo corso è stata impegnativa, ma la soddisfazione per la sua ottima riuscita è grande. Un ringraziamento va a tutti gli istruttori che hanno partecipato ed in particolare a Raoul e Camilla che ci hanno messo tutto l’impegno e il cuore che serviva per ottenere questo bel risultato.

Canale Kugy allo Jalovec

7 marzo 2022

In una giornata dal clima gelido e con una visibilità scarsa, i nostri Roberto e Michael sono saliti lungo il canale Kugy alla forcella sotto lo Jalovec, a quota 2367 mt. La salita, adatta ad ottimi scialpinisti, richiede di superare un dislivello positivo di quasi 1500 mt.

I nostri hanno scelto di rinunciare alla cima per le condizioni meteo proibitive. Pare che ciglia e barba fossero ghiacciate! Sul canale alto hanno trovato neve abbastanza buona, più in basso buona, ma un po’ ventata, crostosa nella parte bassa.
Complimenti ai ragazzi, bella gita!

Corso di arrampicata sportiva – autunno 2021

Testo ed immagini di Linda Dreon

“Qualcuno voleva mettersi alla prova, qualcuno voleva migliorarsi; c’era chi
voleva sfidare se stesso e chi era molto curioso di provare qualcosa di nuovo.
Alcuni avevano bisogno di fare un passo verso l’altro, altri di farlo dentro
se stessi; c’era anche chi non aveva idea di che cosa stesse cercando.
Tutti abbiamo trovato ciò che volevamo trovare, e anche molto di più.”